I nuovi hobby al tempo del Coronavirus: 12 consigli dalla nostra Redazione

Dopo aver ascoltato l’appello alla televisione e attraverso i canali di comunicazione di personaggi famosi del mondo della musica e del cinema, è tempo di pensare ad intrattenimenti per passare al meglio queste “vacanze forzate”. Ecco qua 12 idee per alternare la componente motoria, intellettuale e manuale di ciascuno di noi. 

1) Giochi di carte da tutto il mondo Rubamazzetto e Briscola non hanno più segreti per voi? Provate il brivido di potervi vantare coi vostri amici di saper giocare a “Durak”(trad. Ita: sciocco, cretino…capirete perché), gioco popolare russo con le carte da Poker. Troverete facilmente le regole su Google. Hа здоровье! Na zdorovie! 

2) Riscoprire i libri d’arte Cosa c’è di più bello e coinvolgente se non sfogliare enormi libroni con immagini di opere d’arte di ogni tipo? Scegliete la vostra corrente artistica o il vostro pittore preferito e iniziate a fantasticare a quando finalmente potrete andare a vedere l’opera d’arte dal vivo. In alternativa, andate a frugare tra le vostre foto di famiglia per farvi quattro risate con tenerezza. 

3) Home Gym In un momento così particolare, è bene non passare le giornate intere davanti alla televisione o al Pc. Tra una lezione universitaria online e l’altra, sgranchitevi con App gratuite come “Niketraining” (provata personalmente per voi!) o “Freeletics”. Per i nostalgici invece si trovano i video di Jane Fonda e la top model Cindy Crawford su YouTube. Volete mettere la soddisfazione di saper fare un “plank” perfetto? 

4) Prendere per la gola famigliari (ginnastica alternativa) Se non vi va di fare ginnastica, buttatevi sull’ impastare a mano. Vi salteranno fuori i muscoli in un batter d’occhio. Inoltre sono necessari soltanto 2 ingredienti (uova e farina) e non dovrete correre a fare scorte. Sul sito “www.fattoincasadabenedetta.it” troverete infinite ricette semplici e veloci sia per cuochi provetti che per chi è alle prime armi. 

5) Via libera alle videochiamate È ora di riscoprire il piacere (e l’ imbarazzo) delle videochiamate su Skype, Messenger e WhatsApp. Chiamate un/a vostro/a amico/a e provate il gioco “chi ride prima” interattivo. Sono ammesse facce buffe e smorfie divertenti. 

6) Assistere a concerti a porte chiuse Per i rocker, metallari e compagnia bella dev’essere un periodo duro. Ma non temete, mettete su il vostro disco preferito su YouTube (o se siete vecchia maniera come la sottoscritta, sul giradischi) e alzate il volume. Sono indicate danze tribali, pogo, disco dance e air- guitar senza freni. 

7) Ri-scoprire il teatro italiano contemporaneo Oltre a giganti del teatro italiano come Dario Fo, bisogna compiere un passo avanti. Scopriamo autori come Saverio La Ruina, Marco Martinelli e Marco Paolini che ci portano a conoscenza di temi misconosciuti come la tragedia di Ausmerzen o il disastro del Vajont (le due opere di M. Paolini sono disponibili integralmente su YouTube). Sulla vicenda del Vajont propongo anche il libro di Tina Merlin Sulla pelle viva. 

8)…e ri-leggere i capolavori mondiali Per chi non sa da dove incominciare propongo un piccolo tesoro di Françoise Sagan, Bonjour Tristesse. Nonostante il nome abbastanza lugubre, assicura alcune ore di tepore estivo circondato da vicende adolescenziali ma non per questo meno avvincenti. Per chi vuole meditare invece sul rapporto “malattia-amore” consiglio Cuori cicatrizzati, un romanzo del 1937 ma ancora attualissimo dello scrittore rumeno Max Blecher. 

Per chi intende farsi una full-immersion nella cultura rumena propongo i film del regista Cristian Mungiu, meglio se guardati in lingua originale con i sottotitoli italiani. 

9) Ora e per sempre Marina Abramović Proprio in questi giorni doveva iniziare (dall’ 8 marzo al 10 maggio) la mostra di Marina Abramović ,”Estasi”, al teatro anatomico di Modena. Viste le circostanze non è possibile partecipare alla mostra ma nell’attesa conosciamo il lavoro di Marina e Ulay (venuto a mancare qualche giorno fa a 76 anni) grazie al libro Attraversare i muri. Un’ autobiografia e alla retrospettiva video “The artist Is present”, docu-film dedicato all’enorme performance proposta dalla Abramović al Moma Museum di New York nel 2010. 

 

10) Praticare Pet- therapy casalinga Quale periodo migliore per dedicarsi ai propri cuccioli da compagnia? Nei momenti più duri della quarantena fare a gara a chi il proprio animaletto di casa dedicherà la propria agognata attenzione. Per chi non dispone di un amico animale ci sono migliaia di video su tutte e piattaforme digitali dedicati a qualunque genere di quattrozampe. In particolare segnalo il quokka, animaletto australiano particolarmente “instagrammabile”, caprette che fanno Parkour e procioni dispettosi. 

11) Esplorare il mondo con Google Maps Per gli appassionati di viaggio, oltre a rileggersi le proprie guide preferite, propongo di sognare ad occhi aperti grazie a Google Maps. Consigliato soprattutto per chi non riesce a fare a meno dell’uso del PC. Inoltre per gli appassionati di storia e cultura, si possono visitare musei e luoghi iconici come i Musei Vaticani sul sito del Vaticano, la mitica Route 66 su Google Street view oppure visualizzare alcune sale del Louvre sull’ omonimo sito web. 

 

12) Do-it-yourself 2.0 

Internet è pieno di video-spiegazione per creare magliette, abiti e felpe di tendenza. Ultimamente è tornata alla ribalta la tintura “Tie-dye”, rimando ad un diktat dello stile Hippie. Inoltre è quasi d’obbligo avere l’orlo dei jeans sfrangiati e magliette tagliuzzate con i cosiddetti “Cut-outs”. Armatevi di forbici, fantasia e tanta candeggina (utile anche come disinfettante!) per creare ed inventare nuovi trend estivi. Per idee vincenti prendete spunto dai semplici diy di “The line up”. Per i più portati invece consiglio i video di “With Wendy”. 

P.s. Ricordiamoci sempre che siamo tutti sulla stessa barca e c’è bisogno di sostenerci gli uni con gli altri seguendo le norme proposte dal governo per uscire al più presto da questa momentanea situazione di stallo. Peace & love. 

 

 

Elisa Cavini

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: