Come funziona la politica monetaria nell’Unione Monetaria Europea?

 

L’organo principale che si occupa di politica monetaria, è la Banca Centrale Europea. L’obiettivo principale della BCE è mantenere la stabilità dei prezzi e più nello specifico un tasso di inflazione (variazione percentuale dei prezzi al consumo) attorno al 2%.
Controllare l’inflazione è necessario per avere una stabilità nel medio-lungo periodo. Avere un’inflazione molto alta o peggio ancora, essere in uno stato di deflazione (variazione negativa dei prezzi dei beni al consumo) può portare forti distorsioni nelle decisioni di consumo, investimento e risparmio degli operatori economici.
L’inflazione rappresenta quindi una delle variabili più importanti da monitorare, al fine di poter analizzare lo stato di ‘salute’ di un’economia.

Ma in che modo la BCE raggiunge quest’obiettivo?

Nell’Unione Monetaria Europea, le decisioni della BCE vengono canalizzate verso l’economia reale attraverso il sistema bancario.

La BCE decide di offrire più o meno liquidità alle banche attraverso l’acquisto/vendita di titoli. Dalla successione di queste operazioni si formano i tassi di interesse ufficiali che influenzano direttamente quelli che vengono definiti dalle banche per le diverse operazioni di prestito (interessi sui mutui, sui finanziamenti delle imprese ecc).

Dalle diverse operazioni che vengono regolate tra BCE e sistema bancario, scaturiscono tre tipologie di tassi di interesse che vanno a definire quello che è chiamato il ‘corridoio dei tassi d’interesse’.

Il primo tasso è quello di rifinanziamento marginale e viene applicato nei confronti delle banche quando queste richiedono liquidità direttamente alla BCE.

Il secondo tasso è quello sui depositi. Infatti, quando le banche hanno importanti riserve di liquidità in eccesso le depositano presso la BCE, sulle quali viene pagato un tasso d’interesse.

Il terzo tasso è quello di ‘rifinanziamento principale’ che viene applicato dalla BCE, quando questa decide in autonomia di effettuare operazioni di finanziamento nei confronti del sistema bancario.

Il tasso di rifinanziamento marginale rappresenta il limite superiore del corridoio dei tassi di interesse, il tasso sui depositi rappresenta il limite inferiore e il tasso di rifinanziamento principale può assumere tutti i valori compresi nei limiti degli altri due tassi.

Ma come la BCE influenza direttamente i tassi applicati dalle banche?

Per comprendere questo, bisogna conoscere il mercato interbancario. All’interno di questo particolare tipo di mercato, le diverse banche si prestano l’eventuale liquidità in eccesso fra di loro al fine di poter avere una remunerazione positiva su questi prestiti.

La remunerazione su questi presiti avviene mediante il tasso di interesse del mercato interbancario (in circostanze economiche normali, è inferiore rispetto al tasso di rifinanziamento marginale e superiore al tasso di interesse sui depositi). Di conseguenza, in una situazione economica normale, nessuna banca deciderà quindi di chiedere direttamente liquidità alla BCE e pagare interessi più alti.

In conclusione, nessuna banca deciderà di prestare del denaro sul mercato interbancario se non riceve una remunerazione pari almeno al tasso di interesse sui depositi presso la BCE e non chiederà mai liquidità pagando un tasso di interesse superiore a quello di rifinanziamento marginale.

Con questo meccanismo la BCE influenza direttamente i tassi di interesse nominali a breve termine che vengono applicati dalle banche per le normali operazioni di prestito e sopratutto riesce ad ‘ancorare’ le aspettative degli operatori economici nel medio/lungo periodo.

Attraverso i tassi di interesse nominali e per date aspettative sul tasso di inflazione, si riescono a influenzare le decisioni di risparmio, consumo e investimento dei soggetti economici (noi, le imprese ecc) che di conseguenza influenzano la domanda aggregata e infine (con un ritardo temporale di circa due anni) il tasso di inflazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: