Il 90° Minuto che non volevamo sentir fischiare: Addio a Franco Lauro

FRANCO LAURO RAI

Purtroppo questo periodo ci ha “abituato”, utilizzo le virgolette perché non ci si abitua mai, a sentir parlare di morte e scomparsa di persone.

Nella giornata del 14 aprile è arrivata una notizia come un fulmine a ciel sereno; il noto conduttore e giornalista sportivo Franco Lauro è venuto a mancare a causa di un arresto cardiaco all’età di 58 anni.

 

Non ho intenzione di riportarvi con minuzia di wikipedia i vari incarichi che ha avuto in Rai Sport, semplicemente lui era il volto pulito e coerente del giornalismo sportivo in Rai e non solo.

Molto probabilmente ognuno di noi anche solo per un frangente ha udito la suo voce durante una telecronaca di un’Olimpiade, di un Europeo o di una partita di calcio.

 

L’importanza di uomini e giornalisti come Lauro è che lasciano un solco indelebile nella nostra memoria collettiva: io l’ho conosciuto per la prima volta quando mi sono avvicinato al mondo del calcio. Mio papà tifa Bologna e nel lontano 2008 Sky non era una piattaforma di massa e il gioco del pallone veniva seguito sui canali tradizionali.

Lui guardava 90°Minuto, trasmissione di culto della Rai, e a condurre vi era Lauro.

E niente anche io pian pianino ho cominciato a guardare 90° minuto insieme a lui per vedere i risultati di quella squadra che mi  faceva venire il fegato amaro, ma d’altronde tifare è una fede e come ogni fede non si discute no? 

 

Il primo ricordo legato a Lauro è questo: rappresentava la trasmissione con cui ho cominciato a tifare il Bologna e condividere una passione con mio papà che continua fino ad oggi.

Ora il mondo del calcio è cambiato tanto ed anche le trasmissioni giornalistiche. Oggigiorno si fonda tutto sull’apparenza e non si va in profondità e Lauro era un giornalista che rappresentava il lato bello e nobile di questo sport che per tanto ha raccontato e tramite lui ha fatto innamorare generazioni di tifosi, tra cui il sottoscritto.

 

Ciao Franco.

 

Alessio Dondi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: